×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

17 08 2018 vocemn Festa dla psina tra buon cibo e divertimento

 Festa dla psina , tra buon cibo e divertimento
Il tradizionale evento si tiene a Mottella da domani fino a lunedì 20 agosto
MOTTELLA (SAN GIORGIO)
Fa parte degli appuntamenti
maggiormente seguiti di tutta
la provincia mantovana e si
riconferma, anno dopo anno,
un punto di riferimento per la
qualità ed il divertimento.
Stiamo parlando della “Festa
dla Psina” di Mottella di San
Giorgio che quest’anno si terrà
nelle giornate di sabato 18,
domenica 19 e lunedì 20 agosto.
Tre giorni di buon cibo e
spettacoli che hanno come denominatore
comune una delle
pietanze tradizionali del territorio
mantovano quale il riso
con la psina. Ma non mancheranno,
nel menu previsto
dagli organizzatori il consueto
risotto con la salamella, le
pennette con stracotto, le pennette
con salmone e le pennette
con pesce spada per i
primi mentre saranno pollo ai
ferri, salamella alla griglia,
spalla cotta, bistecca di cavallo,
stracotto di cavallo, formaggio
grana con mostarda,
insalata di mare, psina con
polenta, fritto misto con patatine
e pesce in salsa, i secondi
proposti dalla cucina allestita
dagli organizzatori della
Festa dla Psina.
Gli eventi in programma sono
pensati per un pubblico
variegato e di tutte le età che
vedrà protagonista sabato 18
l’esibizione della scuola di
ballo e dell’orchestra spettacolo
Ilaria Veronese e Il Senso
Unico. Fissato per domenica
19 agosto è l’appuntamento
serale con l’orchestra spettacolo
di Maurizio Medeo per un
momento di musica ed enogastronomia
in salsa “Festa dla
Psina”.
A chiudere la tre giorni di
cibo e divertimento sarà la
serata di lunedì 20 agosto con
il ballo latino americano con
Fiaschino che coinvolgerà i
presenti con ritmi caraibici ed
emozioni d’oltreoceano. Sempre
lunedì è prevista la conclusione
della festa alle ore
23.00 con la maxi tombola.
Tutte le sere, ovviamente,
sarà a disposizione dei presenti
un ricco stand enogastronomico
dove sarà possibile ordinare
tutte le pietanze messe a
disposizione dall’organizza -
zione per questa tre giorni.
In caso di pioggia la Polisportiva
S. Giorgio 90 Asd,
che è l’o rga n i z z a t r i c e
dell’evento, ha predisposto
uno spazio al coperto per poter
continuare tranquillamente a
godere del piacere della buona
tavola senza alcun genere di
interruzione.
PSINA,LAREGINADELLATAVO L A
MOTTELLA La tradizione
enogastronomica mantovana
è, con molta probabilità, una
tra quelle più ricche di sapori
e di storia non solo in Lombardia
o ancora nel Nord Italia.
Volendo, per un istante,
dividere per sezioni i piatti
tipici della nostra tavola, la
psina, insieme al luccio, è
certamente quella che meglio
rappresenta l’ambito delle ricette
a base di pesce d’acqua
dolce. Aggiungendo una nota
di colore, ad esempio, se il
luccio è per molti il principe
della tavola la psina può ritenersi
a pieno titolo la principessa.
I responsabili della
Polisportivi Sangiorgio 90,
convinti della sua popolarità,
l’hanno scelta come protagonista
assoluta di una festa che
nel mese d’agosto richiama a
Mottella un considerevole numero
di buongustai e di appassionati.
La psina per le sue caratteristiche
organoltettiche è gustosa
sia se mangiata da sola
sia se abbinata ad altri prodotti,
in particolare con la polenta,
con il riso oppure unitamente
ai saltarei e alle rane.
Il gruppo cucina della polisportiva
consapevole delle
potenzialità di questo alimento
ha deciso per l’occasione
di proporlo in vari modi e
tutti preparati con particolare
cura.
Nel menù dell’edizione
2018 della festa però trovano
posto anche altri piatti tipici
della tradizione enogastronomica
mantovana proprio a significare
come attraverso un
momento di aggregazione si
possano esaltare anche elementi
che rendono unico il
nostro territorio. ( m. b.)