×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

09 01 2017 gazzmn Festival della cucina Al Palabam tornano i piatti mantovani

 

Tante specialità e ricette tipiche
protagoniste: il 20 gennaio torna
infatti “Il Festival della Cucina
mantovana” e la rassegna, quest’anno,
oltre ad offrire piatti tradizionali
della cucina mantovana
preparati da associazioni gastronomiche
del territorio, ospiterà
anche una vasta area fiera
mostra-mercato. La sesta edizione
del Festival si terrà come sempre
al Palazzetto dello Sport di
Mantova (via Melchiorre Gioia 3
– area Polivalente).
Un appuntamento che proseguirà
per sei settimane (dal 20
gennaio al 25 febbraio) tutti i fine
settimana il sabato a cena e la
domenica a pranzo e cena. Le
specialita? Sabato 20 e domenica
21 gennaio protagonisti saranno
i risotti di risaia (Associazione
Asc di Castelbelforte), il 27
e 28 protagonisti i bigui con li
sardeli e risotto zucca e salsiccia
(Associazione polisportiva San
Giorgio ’90 e Risosteria Mantovana).
Sabato 3 e domenica 4
febbraio si prosegue con il tortello
amaro, capunsel e risot menà
(Pro Loco Castel Goffredo e Confraternita
del Capunsel Solferino),
il 10 e 11 febbraio macarun
col stracot e agnoli (Polisportiva
D. Borgo Virgilio) mentre il 17 e
18 febbraio in tavola ci sarannotortelli
di zucca e risotto lambrusco
e salsiccia (Centro sociale
Quistellese). Gran finale il 24 e
25 febbraio con riso alla pilota
de. co. e risotto alla villimpentese
(Pro Loco Castel d’Ario e Comitato
Villimpenta) e i n questo
ultimo appuntamento sarà decretato
il vincitore della “Sfida
dei risotti” selezionato da una
giuria popolare e da una giuria
di qualità, composta da esperti e
giornalisti. Ad affiancare i primi,
una vasta gamma di secondi:
stinco, costine, stracotto, luccio
in salsa, polenta e funghi, grana
e mostarda, spalla e molte novità
come il tirabega e altre ancora,
dolci e vini tipici mantovani .
Inoltre, come si diceva, in uno
spazio allestito ad hoc, «saranno
in esposizione e si potranno acquistare
le eccellenze gastronomiche
delle associazioni ospitate
oltre ad avere informazioni
sui prodotti, le specialità, le tradizioni
e le feste». Alla rassegna,
anche quest’anno, non mancheranno
iniziative per i bambini:
gonfiabili e baby dance (tutti i
sabati alle 20) infatti allieteranno
i più piccoli. Sempre il sabato,
dalle 22.30, gli adulti, gratuitamente,
potranno andare nella
sala “Gusto” e ascoltare le selezioni
musicali proposte dai dj
afro, funky e disco che si alterneranno
alla consolle. Non solo.
Tutte le domeniche a pranzo e a
cena, si svolgeranno eventi, animazioni,
balli, dimostrazioni ed
esibizioni sportive organizzate
da associazioni del territorio, oltre
al consueto torneo di calcetto
“Mantovanito” e al concorso
di disegno per i più piccoli.
Orari apertura: sabato dalle
19; domenica dalle ore 11.30
(cocktail di benvenuto) e dalle
19. L’ingresso e il parcheggio sono
gratuiti.
Il 20 e 21 gennaio sarà dunque
il riso ad aprire la rassegna. L’Associazione
di Castelbelforte cucinerà
risotti di risaia: saltarei,
pesciolino, pesce gatto, rane.
ma non mancherà il riso alla Pilota,
piatto tipico del Mantovano.